Si, Smoking!

“Se Chanel ha liberato la donna, Saint Laurent le ha conferito il potere.” In effetti, come disse Pierre Bergé, le donne chiuse in uno smoking sono un misto di eleganza ed erotismo. Merito del mito androgino e misterioso della divina Marlene e delle silhouette dei modelli cult disegnati da Yves Saint Laurent con la sua giacca dagli ampi revers lucidi, i pantaloni sottili neri, la camicia immacolata e il papillon stretto al collo. Era il lontano 1966 quando le signore più ricche e chic di Parigi, sedute sulle seggioline dorate usate durante le sfilate dellaysl_290x435 couture, videro comparire il primo smoking da donna: uno shock, visto che fino a quel momento era sfoggiato rigorosamente dagli uomini, e solo negli eventi più esclusivi.
Di rigore, dice il bon ton, bisogna indossare lo smoking solo per eventi serali e quindi mai prima delle ore 18.
Le occasioni più adatte possono essere delle cene importanti, prime teatrali o serate al casinò. Sarà colpa e merito di James Bond se, parlando di smoking, visualizziamo subito nella nostra mente un completo nero. Piuttosto conosciute sono, però, anche le varianti in “midnight blue” e la versione estiva, con giacca bianca, che spopolava in Costa Azzurra negli anni Trenta, soprattutto a bordo delle navi.
Ritornando al modello più classico e conosciuto di smoking, in nero, potrete scegliere una giacca sia mono che dopblackpiopetto, con i revers in seta a lancia o a scialle.
Il cravattino dovrà essere nero anche se esistono delle varianti colorate che non sono, però, viste di buon occhio. La camicia da portare insieme a questo completo è rigorosamente bianca, con doppi polsi, e può presentare delle pieghe sullo sparato. Il pantalone, anch’esso nero, è caratterizzato dal gallone, cioè da una banda di seta o raso nero che ne copre la cucitura laterale. Infine, sopra la camicia, potrete utilizzare la fusciacca in raso o un panciotto realizzato nello stesso tessuto dell’abito e molto scollato, in modo da non nascondere lo sparato.
Soluzioni ottime in termini di prezzo le troviamo su Zalando che ci regala anche dei consigli su come abbinare i capi che andranno a formare il nostro smoking.
Un’ottima alternativa al classico abito per l’ultima notte dell’anno, no? Io lo sto prendendo seriamente in considerazione, voi cosa ne pensate?

L’immagine di copertina ritrae Yves Saint Laurent e Catherine Denevue photo by Marie Claire

Like(1)Not Like(0)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *