Sandali bassi per l’estate 2018

I sandali bassi tornano protagonisti dell’estate 2018: comodi e trendy, coniugano il minimalismo e la praticità allesandali tendenze più attuali della bella stagione. Lo street style ha sdoganato le forme ultra flat non solo al mare, ma anche in città e, se è vero che i tacchi non passeranno mai di moda, il rasoterra risolve molte situazioni e si adatta perfettamente a qualsiasi tipo di look.
I sandali bassi conferiscono carattere all’outfit casual, con pantaloni palazzo, gonna lunga o calzoni con risvolto sopra la caviglia, rendendolo fashion e sdrammatizzano un abito da sera.
Si può giocare con i materiali e con le decorazioni: i brand propongono borchie, particolari gioiello, nastri, nappe, pizzo a profusione. E anche per quanto riguarda i modelli, potrete davvero sbizzarrirvi a scegliere il flat sandal più adatto a voi. Dal sandalo con borchie, dal piglio decisamente rock, al sandalo gioiello, impreziosito con applicazioni luccicanti, per dare un tocco shining anche al look più sobrio. Si vedano le proposte di Gucci, che gioca sugli inserti vistosi, e Jimmy Choo, che sposa i colori pastello.

Ancora, assistiamo al ritorno dei sandali a ciabatta: tornano infatti di moda le ciabattine di tessuto e di pelle, comode e colorate, come le classiche Havaianas, ultra flat e ultra light.
Grande successo anche per i dad sandal, che non slanciano sicuramente la silhouette e non sono nemmeno particolarmente accattivanti, ma che da qualche stagione appaiono sulle passerelle per la loro innegabile comodità: un esempio sono le classiche Crocs, impreziosite da brand come Christopher Kane e Balenciaga e le Birkenstock in versione luxury.
Un particolare da tener presente per indossare i sandali con stile è la pedicure: scrub, crema idratante e oli essenziali saranno i vostri alleati per avere piedi perfetti. Per quanto riguarda lo smalto, giocate su colori brillanti: via libera dunque al rosso ciliegia, il blu intenso, il viola, il fucsia e anche tutte le sfumature dell’arancio del giallo e anche del verde.
Potrete anche abbinare il sandalo al colore dello smalto…e il gioco è fatto!

Image Source: Pinterest e Instagram

Like(2)Not Like(0)

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Antonymous ha detto:

    Molto eleganti e secondo me non hanno da invidiare nulla al tacco alto. Penso si abbinino bene a pantaloni corti e gonne di ogni misura, al ginocchio perchè no ma hanno anche il vantaggio di valorizzare gonne molto corte rendendole discrete e poco vistose. Ho letto anche di scuole di pensiero opposte, per cui più corta è la gonna e più alto è il tacco e viceversa, ci sta anche questo, dipende sempre dallo stile e dallo spirito con cui si fa.
    Si può abbinare lo smalto al sandalo, tenendo conto che si ha voglia di abbinarlo primariamente alle mani, che è la coordinazione classica (:. Ovviamente anche rosso su mani e blu su piedi e viceversa può essere elegante.
    Alla fine penso che regole e linee guida sono semplicemente stili che sono più facili da abbinare senza sbagliare. Si può sempre osare oltre, anzi bisogna, è solo più facile sbagliare e non indovinare l'abbinamento le prime volte, ma poi ci si crea un proprio stile.
    A prestissimo (:.

    Like(0)Not Like(0)
    • Opinion Leader Opinion Leader ha detto:

      Si esatto, gli abbinamenti possibili per i sandali bassi, sono pressoché infiniti. Ci sono però tre specifici outfit che, proprio con i sandali bassi, possono dare il proprio meglio. Innanzitutto, abbiamo i tailleur a pantaloni, che dal contrasto con un paio di sandali con fibbie minimal e spartani traggono assoluto giovamento. In secondo luogo, invece, troviamo la classica combinazione data da vestitino più sandali oppure optare per un vestito estivo dalla lunghezza midi, ancor meglio se drappeggiato o dal taglio a portafoglio: l’effetto ottico dato da questa combinazione slancia tantissimo! Una cosa mi colpisce però dai tuoi commenti, la tua conoscenza sul mondo della moda, sei un giornalista oppure un appassionato?

      Like(0)Not Like(0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *