Proteggere i capelli in vacanza: ecco come

In vacanza i capelli rischiano di rovinarsi. Vento, sole, acqua di mare, cloro delle piscine, casco della moto, sono tutticapelli elementi stressanti per i nostri capelli, che rischiano di farli arrivare rovinati e stressati a settembre. Problemi come doppie punte, secchezza, opacità e caduta possono però essere evitati con qualche accorgimento e con i prodotti giusti. Il tanto amato e desiderato effetto schiarente del sole, per esempio, non sempre è positivo per la salute: infatti, quando il fusto dei capelli cambia colore, in realtà subisce un danno, perché il sole passa attraverso il cuoio capelluto e raggiunge i bulbi, rallentando la crescita o causando una caduta repentina e corposa. Un eritema al cuoio capelluto può creare problemi molto seri capellianche a chi ha molti capelli, determinando una caduta duratura. Il cappello è fondamentale, perché limita il passaggio dei raggi ultravioletti: se non vi piace, sappiate che quello di paglia è assolutamente glamour! Tuttavia, coprire la testa non è sufficiente, perché come proteggiamo la nostra pelle con i filtri, dobbiamo farlo anche per i nostri capelli. Una buona prevenzione parte dallo stile di vita e dall’alimentazione, che deve essere ricca di vitamine contenute nella frutta e nella verdura. Un ritmo di vita stressante e troppo inquinamento indeboliscono la chioma, portando ad una caduta precoce del capello. Un’altra buona norma è quella di risciacquare i capelli con prodotti neutri, senza profumazioni e coloranti, dopo una giornata di spiaggia e di bagno al mare, per togliere la salsedine e la sabbia. Durante l’esposizione al sole, esistono decine di prodotti consigliati per la protezione della nostra chioma, vediamone alcuni:

  • Solare Olio Spray della Biopoint, che difende i capelli da opacità, inaridimento e cambiamenti di colore indesiderati;
  • Velo Solare di Erbolario, assolutamente consigliato contro il vento e la salsedine;
  • Spray Solaire, Clarins: un olio secco, utile sia per i capelli che per il corpo, a protezione UVA/UVB 30, che nutre i capelli, rende la cute vellutata ed esalta l’abbronzatura;
  • Bed Head Beach Bound Protection, specifico per capelli colorati;
  • Siero Magico Multifunzionale, Collistar, adatto sia per la spiaggia che per gli stress casalinghi come phon e piastra.

Per massimizzare l’effetto, esistono anche maschere per capelli, equivalenti alle maschere viso ma per la chioma, incapelli grado di renderli più morbidi e luminosi e di ridurre problematiche come forfora ed eccesso di sebo. Per capelli secchi e tendenti al crespo, si consiglia un’applicazione bisettimanale del prodotto, mentre per capelli grassi ne basta una. Attenzione, le maschere non vanno a sostituire il balsamo, perché hanno un effetto più curativo e sono studiate per agire su problematiche specifiche. Tra le più apprezzate, Maschera riparatore intenso Aromachologie firmata L’Occitane, che va a rigenerare il capello avvolgendolo con un velo protettivo. Per chi non ha tempo per applicare la maschera durante il giorno, arriva Sephora, che propone le sue Hair Sleeping Mask, ovvero maschere monodose disponibili in quattro varianti e vendute con cuffia. Al mattino si procederà al risciacquo e allo shampoo. Ricordate: il sole non fa sempre male: l’effetto positivo dell’azione solare sul capello è quello di ridurre l’eccesso di sebo del cuoio capelluto e di ridurre la forfora. Quindi assolutamente sì al sole, ma con le giuste precauzioni!

Image Source: Pinterest e Pixabay

Like(0)Not Like(0)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *