Paillettes: l’imperativo è brillare!

Paillettes, sempre e ovunque: sono le vere protagoniste dell’inverno 2019 e trovano il loro habitat naturale proprio tra feste dipaillettes Natale, party e serate speciali. Non temete, se già vi brillano gli occhi all’idea sappiate che le potrete indossare per tutto l’inverno e non solo durante questo periodo! Se non avete ancora pensato a come vestirvi a Capodanno, quindi, un abito luccicante in paillettes sarà sicuramente la scelta ideale e vi renderà assolutamente sparkling tra bagliori metal e luccichii abbaglianti. Dritte dritte dalle piste da ballo anni ’70, le paillettes si fanno spazio nel guardaroba della donna contemporanea, illuminando anche le giornate in ufficio più grigie, qualora il dresscode lo consenta. Sì, perché non c’è nessuna controindicazione nell’indossare gonne o abiti in paillettes anche di giorno, se abbinate a maglioncini paillettesdai toni neutri e decolletées con tacco medio o anfibi. Per il tempo libero e la sera, invece, non ci sono limitazioni: basterà brillare! Dai mini dress ai vestiti lunghi per le più temerarie, da brand abbordabili come H&M e Zara, fino ad arrivare a Paco Rabanne e Dolce & Gabbana, la scelta è davvero infinita ed è solo questione di scegliere il modello che più si addica al proprio fisico e al proprio portafoglio. Scegliete poi una decolleté adatta all’occasione e un make-up adeguato al colore delle paillettes e il gioco sarà fatto. Quali colori scegliere? Se volete andare sul sicuro a Natale e Capodanno scegliete l’oro e e l’argento, come da tradizione. Per fare centro, invece, meglio preferire il nero evergreen, il bianco o il mix di dischetti colorati; molto belli anche il rose gold e il blu notte, per un’eleganza non scontata. Ma, se non avete paura di farvi guardare, la scelta consigliata è il total red. Non abbiate paura del luccichio, piuttosto puntate a brillare di luce vostra attraverso l’outfit più shiny e sparkling che riuscirete a selezionare! Wow effect assicurato!

Image Source: Instagram e Pinterest

Like(1)Not Like(0)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *