Maxi cardigan: i modelli più caldi e più cool da sfoggiare!

I maxi cardigan sono un alleato prezioso nel guardaroba durante la stagione fredda. Non solo perché sono comodi, morbidi e caldissimi, ma anche per via della loro grande versatilità che consente di indossarli al posto del classico cappotto. Inoltre è una delle tendenze dell’autunno che sicuramente vorrete abbracciare. A chi non piacerebbe, infatti, un caldo e avvolgente maxi cardigan abbastanza lungo da coprire anche i fianchi, il sedere e magari anche le gambe?!

 

Lost in #softness and #mustard. #Undercolors #Benetton #FW17

Un post condiviso da United Colors of Benetton (@benetton) in data:

maxi cardiganCome abbinarli per un risultato favoloso? I maxi cardigan possono benissimo funzionare da soli come capispalla, nelle giornate non troppo fredde. Indossatelo come uno spolverino autunnale, aperto o magari chiuso con una cintura, per creare un effetto più confortevole e cool al tempo stesso. Potete divertirvi ad arricchirlo con una maxi sciarpa, o appuntandoci sopra una spilla vistosa. La scelta dei maxi cardigan è ovviamente molto ampia in questa stagione. Ma di quale colore è meglio sceglierlo? In linea generale, i colori neutri come cipria, crema, grigio, nudo, sono l’ideale se intendi usarlo spesso e abbinarlo a qualunque cosa. Se siete maniache del cardigan, puntare su questi colori vi aiuterebbe a cambiare molti look senza riempire l’armadio di capi simili. Se invece volete seguire la tendenza colore dell’autunno, e cioè il borgogna, sappiate che troverete molti cardigan di questa tinta, o con sfumature simili. E ancora, siccome la stagione è quella giusta, puoi scegliere un colore caldo e avvolgente, tipico della moda dei mesi freddi, come il ruggine, il marrone, il verde scuro… A voi la scelta!​ Per non sbagliare, abbiamo selezionato i modelli più cool del momento, a tinta unita o declinati su fantasie geometriche, in mohair o in lana a coste, a te la scelta. 

Image Source: Instagram e Pinterest

Like(1)Not Like(0)
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someoneShare on TumblrPrint this pageShare on LinkedIn

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *