Le infinite vie dell’E-commerce

E-commerceChe cos’è l’E-commerce? È quella forma di commercio che utilizza un sito web per realizzare la transazione economica acquisto-vendita.
Le vie dell’E-commerce sono infinite e permettono di acquistare comodamente da dietro uno schermo qualsiasi bene, compresi quelli che avremmo immaginato come acquistabili solamente in un punto vendita. Questa nuova forma di compravendita ha avuto origine nel 1998. Ma vediamo i vantaggi e gli svantaggi.
Per prima cosa, la caratteristica di maggiore attrattiva del commercio elettronico è senza dubbio la comodità, data dalla possibilità di effettuare acquisti 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, senza doversi recare fisicamente in un negozio. In seconda posizione, ma correlatamente alla prima, troviamo una maggiore reperibilità dei prodotti. Quante volte vi è capitato di dover girare svariati centri commerciali e negozi senza sosta, per scovare il vostro oggetto del desiderio? Su internet è possibile trovare oggetti particolari ed al contempo anche molte offerte. Il commercio elettronico è infatti molto famoso anche per i prezzi più vantaggiosi, perché spesso comporta un minor costo per l’azienda rispetto all’apertura di un punto vendita, anche se negli ultimi anni l’E-commerce è andato sviluppandosi come modalità di vendita da affiancare al negozio fisico.
Ciò nonostante, sussistono anche alcuni svantaggi ravvisati dagli utenti, tra i quali si rammentano: la mancanza di contatto fisico con il personale; i maggiori tempi di attesa, soprattutto quando si ha una certa urgenza nel possedere il prodotto, perché ad esempio si è rimasti senza; i costi di spedizione, che spesso sono molto elevati e conducono alla perdita da parte del consumatore del risparmio ottenuto con l’acquisto online; ed infine, quale fattore di centrale importanza, il non “poter toccare con mano” il bene.
Tutti questi elementi sono stati oggetto di forte critica da parte degli utenti con particolare riferimento all’acquisto di abbigliamento, scarpe ed accessori; ed ancor di più quando a parlare è la clientela femminile.
E-commerceInfatti, si tratta di donne che per quanto occupate, non rinuncerebbero mai a provare vestiti e vederseli indossati.
Talune società hanno cercato di porre rimedio a questi aspetti di segno negativo: prima fra tutte Zalando, che oltre a contraddistinguersi per la spedizione gratuita, offre la possibilità di poter provare gli articoli, verificarne quindi la taglia, il colore e la qualità, e di poterli restituire gratuitamente, qualora il capo scelto non piacesse oppure le scarpe non calzassero a pennello. Anche Asos ha dedicato una parte del proprio sito alla sezione “outfit&looks”, all’interno della quale chiunque può creare il proprio look fotografandosi e caricando le proprie immagini. Ancora, Yoox Net-A-Porter Group, azienda italiana leader nel settore della moda di lusso, ha focalizzato la propria attenzione esclusivamente sul cliente, predisponendo un servizio clienti in 11 lingue, 8 centri di customer care e creando una fitta rete di corrieri territoriali per soddisfare anche le più particolari esigenze locali.
Grazie a queste strategie innovative, il commercio elettronico si sta sviluppando in misura sempre maggiore e le singole società stanno ampliando il proprio portafoglio clienti, riuscendo ad instaurare un rapporto fedele e duraturo nel tempo.
E voi, cosa aspettate a fare acquisti online?

Photo: Sito Zalando, Sito Yoox e Instagram

Like(18)Not Like(0)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *