Jennifer Lopez, primavera con Guess

Jennifer Lopez per GuessJennifer Lopez non ha bisogno di alcuna presentazione, anche perché riassumere la poliedricità di questa artista di origini portoricane risulterebbe alquanto difficile e riduttivo. Va detto però che la sua continua capacità di reinventarsi come personaggio e la sua innata sensualità l’hanno portata, alla soglia dei 49 anni, ad essere scelta come testimonial di Guess per la campagna primavera/estate 2018. Paul Marciano, co fondatore del brand di moda statunitense, l’ha fortemente voluta per rappresentare il lato femminile e passionale dei capi disegnati per questa collezione, e Jennifer ha accolto con grande entusiasmo l’offerta di Marciano, poiché Guess, come lei stessa ha dichiarato, è un marchio che le è sempre piaciuto sin da quando era teenager. Jennifer Lopez sostituisce così un’altra bellissima show girl sudamericana, Belén Rodriguez, che era stata scelta come Guess girl a partire dalla campagna fotografica della stagione autunno/inverno 2016/17. Una grande decisione da parte dei vertici dell’azienda, che sembrano voler trasmettere il messaggio che si può essere una femme fatale anche dopo cinque decenni di vita. Viene infatti scalzata, in termini di età, anche un’altra bellissima testimonial del marchio, Claudia Schiffer, scelta nel 2012, all’età di 41 anni, per celebrare il trentesimo anniversario del marchio, e che ora deve cedere alla Lopez lo scettro di testimonial Guess più matura, anagraficamente parlando.

Gli scatti, opera della fotografa di moda Tatiana Gerusova, mostrano una “amazing Jenny from the block” (come la definisce la stessa fotografa in un post di Instagram, citando un famosissimo successo musicale della Lopez) sicura di sé, sensuale e magnetica, ma che allo stesso sa divertirsi e sa valorizzare qualsiasi capo indossi. I capi che vediamo addosso a JLo, che oscillano tra proposte sexy e capi basic facilmente portabili in più occasioni, sono già disponibili nei negozi fisici e sul sito ufficiale guess.com a prezzi più che accessibili.

Image source: guess.com

Like(2)Not Like(0)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *