Bronde: il colore di capelli più cool!

Mie care Opinion Leader se vi tingete i capelli da anni, come me, non potete fare a meno di leggere questo post!Karrueche Tran
Indecise tra biondo e castano? Niente paura! Scegliete il Bronde è il colore dell’anno ed è una via di mezzo tra le due tonalità!
Il Bronde, né biondo, né castano, è il cocktail di due nuance che deve essere rigorosamente personalizzato in base al colore della carnagione e degli occhi. Il colore dell’anno, non è infatti una tinta vera e propria, ma un effetto che si ottiene dosando riflessanti, colore e schiariture ad hoc. Portato in inverno, il Bronde regala luce a qualsiasi incarnato, grazie anche a un gioco di highlights, o colpi di luce, da distribuire non solo lungo la lunghezza, ma anche a ciocche attorno al viso.
Se per lo shatush le punte in netto contrasto con la radice potevano essere un plus grafico per tagli sfilati o ultra lisci, per il Bronde il color clash, ovvero lo scontro tra due nuance, è bandito. Megan Fox opta per il bronde più scuroLa parola d’ordine è “effetto naturale”. Il Bronde è infatti perfetto per chi non ama gli stacchi eccessivi, per le more che vogliono progressivamente schiarire la chioma e per chi vuole nascondere i primi capelli bianchi. La tecnica impone, infatti, di non toccare la radice (anche se molto scura) e operare una progressiva schiaritura fino alle punte, oppure di alternare tra loro ciocche di castani/biondi omogenei che vanno poi a schiarirsi tutte uniformemente verso le punte. L’effetto chioma baciata dal sole è garantito.
L’effetto molto naturale e calibrato dona a tutte, alle carnagioni olivastre saranno indicati castani/biondi freddi, mentre alle pelli diafane un color brandy sfumato sulle punte darà un tocco di calore all’incarnato.
Che aspettate? Un po’ di sole in inverno dona positività!

Like(0)Not Like(0)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *