Nuovi strumenti di bellezza: dermaroller e jade roller

Con l’inizio della bella stagione e l’avvicinarsi dell’estate quante di voi stanno correndo ai ripari? Non abbiamo piùbellezza scuse per quanto riguarda la nostra bellezza. Con il caldo infatti occorre utilizzare dei prodotti specifici per la nostra beauty routine quotidiana. Ma non solo… Esistono infatti delle microtecnologie pensate appositamente per la nostra pelle ed anche alcuni strumenti, conosciuti soprattutto all’estero, che a poco a poco stanno diventando famosi anche in Italia. Ultimamente infatti si parla molto di dermaroller e jade roller. Ma cosa sono nello specifico? Il dermaroller è un piccolo rullo dotato di micro-aghi che vanno a pungere la pelle; in questo modo si stimola la produzione di collagene. I piccoli aghi, penetrando di pochissimi millimetri nella pelle, creano delle impercettibili lesioni che consentono a sieri, creme e maschere di penetrare meglio per un risultato eccezionale. La pelle risulta più tonica, liscia e levigata ed è stimolata a produrre più collagene. Il dermaroller è infatti utilizzato per trattare piccole rughe, macchie cutanee, piccole cicatrici. Ovviamente si deve stare attente a non passarlo su zone con lesioni o abrasioni, comprese allergie. Inoltre sarebbe meglio evitare la bellezzazona occhi, tra le più fragili dell’organismo. Ma sappiate che esistono anche delle versioni specifiche di dermaroller per il contorno occhi. Il jade roller invece è un roller senza aghi composto da un materiale prezioso come la giada (la pietra cinese per antonomasia) e dalle particolari proprietà. Il Jade Roller è utilizzato per ridurre gonfiori, come ad esempio borse e occhiaie e per minimizzare le piccole rughe. In pratica, la sua funzione è opposta a quella del dermaroller: mentre i micro aghi tendono riattivare la microcircolazione e attirare collagene e ossigeno nelle zone più delicate, il jade roller tende a drenare e a supportare il sistema linfatico per portare all’esterno siero e acqua. Uno strumento antico, già utilizzato dalle imperatrici e dai nobili cinesi nel 17esimo secolo e che oggi sta vivendo un momento di grande popolarità. Solitamente è composto da duebellezza pietre poste alle due estremità: una più grande per le zone ampie del viso e uno più piccolo per zona occhi e labbra. Si utilizza passandolo sulla pelle ed esercitando una leggera pressione, con movimenti che vanno dal centro del viso verso l’alto e verso l’esterno. Questo massaggio dovrebbe stimolare la microcircolazione e il sistema linfatico, esercitando un effetto drenante. Utile, quindi, per gonfiori e arrossamenti. E aggiungerei, rilassante.. Siete pronte ad esaltare la vostra bellezza?

Image Source: Pinterest

Like(0)Not Like(0)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *