52 Hertz: alla ricerca di un proprio posto nel mondo

Quando ami i libri e la lettura, è sempre bello andare a scovare case editrici indipendenti, romanzi poco conosciuti, ma che sono delle piccole52 hertz perle in grado di entrarti dentro e farti guardare la realtà con occhi diversi. È quello che è successo con 52 Hertz, di Elena Contenta Patacchini, pubblicato dalla casa editrice Blonk. Abbiamo avuto il piacere di intervistare Elena, e le quattro chiacchiere che abbiamo scambiato telematicamente hanno arricchito ancora di più la lettura di questo romanzo ricco di simbolismo e metafore, un inno ai grandi scrittori del passato.
La vicenda di 52 Hertz ruota intorno alla protagonista e voce narrante. Una giovane donna di Milano, che cerca il proprio posto nel mondo, rifiutando però di essere incasellata in un lavoro a tempo indeterminato e in una storia d’amore ormai finita. Non è semplice, è una lotta continua e dolorosa contro se stessa e contro 52 hertzla Tenebra, la parte più razionale di sé, che vorrebbe riportarla sulla retta via.
Per fortuna dalla sua parte ha alcuni alleati, i grandi scrittori del passato. È Dino Buzzanti che la spinge a lasciare il posto di lavoro. È Cesare Pavese che l’accompagna a casa dell’ormai ex fidanzato per recuperare le proprie cose. E poi ancora Luciano Bianciardi, Jean-Paul Sartre, Carlo Emilio Gadda… e molti altri.
Elena Contenta Patacchini sa amalgamare alla perfezione momenti di ilarità e ironia, a momenti di profonda riflessione, quasi sconforto, il tutto intessuto da una fitta trama di metafore e simbolismo. Anche il titolo, caratteristico e azzeccato, nasce da una metafora. Secondo la prefazione, 52 Hertz è un esemplare unico di balena: le sue simili producono dei suoni compresi tra i 15 e i 20 Hertz; con questi suoni si cercano, si trovano e si amano. Al contrario 52 Hertz sviluppa un canto splendido, potente, ma che resta inascoltato, inaudibile per le altre balene, e che quindi genera solo una grande solitudine.
52 Hertz è un piccolo scrigno, da scoprire lentamente. Un libro che vi farà venire voglia di leggere tanti altri libri.

Image source: blonk.it

Like(3)Not Like(0)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *