Tutti i benefici dell’olio di Argan

Si sa che l’olio di argan per i capelli è miracoloso. I benefici sono innumerevoli per i capelli. Cerchiamo di fare una sintesi per capire a cosa serve l’olio di argan. Rivitalizzare, idratare e prevenire: in poche parole, usarlo vi garantisce una chioma impeccabile e sana a prova di caduta. Ebbene sì, usare l’olio di argan favorisce la ricrescita, contribuisce a rinvigorire e a fortificare i capelli. E poi combatte anche le doppie punte!

 

L’OLIO DI ARGAN è ottenuto dai frutti di Argania spinosa, alberello sempreverde originario del Marocco. L’olio, di colore leggermente più scuro dell’olio d’oliva, possiede uno spiccato aroma tostato e un caratteristico gusto di nocciola. Contiene per più dell’80% acidi grassi insaturi (oleico fino al 50%, linoleico fino al 40% e linolenico max 0,3%), mentre tra i saturi i componenti maggiori sono il palmintico (15% circa) e lo stearico (max 12%). Inoltre è ricco di tocoferoli, flavonoidi, carotenoidi e xantofille, steroli e triterpeni. I composti ad azione antiossidante conferiscono a questo olio una elevata stabilità verso i processi ossidativi che ne spiegano la migliore conservabilità. L’olio di Argan in cosmetica viene utilizzato per le proprietà dermatologiche e funzionali che lo contraddistinguono: rapido assorbimento, sensazione di morbidezza sulla pelle, levigatezza e setosità. L’idratazione e l’effetto barriera sulla cute si mantengono elevati nel tempo, garantendo beneficio e nutrimento alle pelli disidratate. Grazie all’elevato contenuto in acidi grassi essenziali e vitamina E, è in grado di proteggere l’epidermide dalle aggressioni esterne, neutralizzando i radicali liberi e assicurando alla pelle idratazione e apporto in lipidi. Le proprietà emollienti lo rendono adatto alla prevenzione del rilassamento cutaneo per cui troverà impiego anche nella preparazione di prodotti antismagliature e rassodanti. Nell’hair care è utilizzato per il trattamento dei capelli secchi, fragili, sfibrati e privi di lucentezza. Può essere utilizzato come olio da massaggio, da solo o miscelato con altri oli, come veicolo di oli essenziali o come componete della fase grassa nelle preparazioni cosmetiche. Applicato sulla cute è un ingrediente sicuro ad ogni concentrazione di utilizzo. #oliovegetale #olioargan #oliodiargan #haircare #oliodamassaggio #argan #arganoil #olioessenziale #essentialoil #essentialoils #argania #arganiaspinosa

Un post condiviso da Alkemilla Eco Bio Cosmetic (@alkemilla_eco_bio_cosmetic) in data:

Di certo, come ogni olio, aiuta a contrastare la secchezza e la disidratazione, oltre a essere un ottimo districante. Non meno importante, protegge i capelli dallo stress delle fonti di calore quando si asciugano (phon e piastra), dall’inquinamento e dalle cattive abitudini. Il risultato finale? Capelli più brillanti. Come usare l’olio di argan sui capelli? I tempi di posa dipendono dal prodotto e dal risultato che si vuole ottenere. Come ogni trattamento, però, dovrete usarlo con costanza per avere capelli luminosi, sani e brillanti. In commercio si trovano sia prodotti da applicare con le mani sia con i vaporizzatori. Prima dell’applicazione dovrete strofinarlo sulle mani per riscaldarlo e poi passarlo sui capelli (prima sulle radici e poi sulle punte). Vi basteranno 2-3 spruzzate sulla chioma. L’olio di argan è molto ricco e nutriente, ecco perché vi conviene usarlo come impacco prima dello shampoo. Metterlo sui capelli asciutti è rischioso: l’effetto unto è dietro l’angolo. Applicatelo su tutta la chioma e tenetelo in posa per due ore per poi passare al lavaggio: dopo aver lavato i capelli, non mettete il balsamo. L’olio avrà già fatto la sua parte in fatto di morbidezza, provare per credere mie care!

Image Source: Instagram e Pinterest

Like(1)Not Like(0)
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someoneShare on TumblrPrint this pageShare on LinkedIn

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *